Visualizzazione di tutti i 3 risultati

Show sidebar
Close

Broccolo

Quella del broccolo (Brassica oleracea) è una delle piante più antiche delle quali l’uomo abbia memoria. Si dice infatti che gli etruschi e i romani ne fossero grandi consumatori abituali e che apprezzassero fortemente le sue proprietà benefiche. Si tratta di una pianta biennale con una caratteristica forma ad alberello che sviluppa un gambo molto tozzo e che raramente supera la lunghezza di 25/30 cm, dal quale si dipartono le “infiorescenze”, ovvero i fiori, che poi sono la parte che siamo soliti mangiare. È consigliato a chi segue diete dimagranti perché contiene pochissime calorie, inoltre mitiga le infiammazioni delle vie aeree superiori (bocca, faringe e naso) e riduce notevolmente il rischio di ictus.   Periodo di consumo:
  • Da Gennaio a Giugno
  • Da Settembre a Dicembre
Close

Broccolo Romanesco

Il broccolo romanesco è una varietà di cavolo broccolo (Brassica oleracea var. italica). I broccoli rientrano nel gruppo di piante di cui non vengono mangiate le foglie bensì le infiorescenze non ancora mature. Questo broccolo è conosciuto in tutta la campagna romana da tempo remoto. Il broccolo romanesco assomiglia ad un cavolfiore, ma è verde chiaro, ha una forma piramidale e tante piccole rosette disposte a spirale, rosette che riproducono la forma principale e si ripetono con regolarità. Ogni rosetta è composta da numerose rosette più piccole. La forma è interessante perché mostra un aspetto frattale. Infatti l'infiorescenza ha una forma piramidale e lungo una spirale la stessa forma piramidale viene ripetuta più in piccolo e così via per un certo numero di livelli (autosomiglianza). I broccoli romaneschi sono ricchi di minerali come magnesio, potassio e manganese, oltre che di antiossidanti come i flavonoidi. Abbondano inoltre di vitamina C sotto forma di acido ascorbico e di carotenoidi che apportano notevoli quantità di provitamina A. Si tratta di un prodotto fortemente emolliente che aiuta in maniera importante chi soffre di reflusso gastrico ed è inoltre uno dei cosiddetti "cibi antitumorali"; chiaramente non bisogna prendere il termine alla lettera, ma ha forti capacità antiossidanti.

  Periodo di consumo:
  • Da Settembre a Febbraio
Close

Mix di Rosette

Il Mix di Rosette fresche Orticolè non è un normale mix di rosette. La cura e l'attenzione che abbiamo sempre messo nel nostro brand "Orticolè" ci hanno portato, nel tempo, a creare un disciplinare apposito per i prodotti del marchio, che seguono controlli qualitativi ancora più rigidi degli altri. Si presentano con un apposito cartoncino sul quale sono riportate le tabelle nutrizionali del prodotto. Il mix di rosette Orticolè segue lo stesso periodo di consumo del broccolo, del cavolo e del broccolo romanesco Colella, quindi:
  • Da Ottobre a Febbraio