Visualizzazione di tutti i 4 risultati

Show sidebar
Close

Cavolfiore

Il cavolfiore (Brassica oleracea L. var. botrytis) è una varietà di Brassica Oloracea. Il cavolfiore è caratterizzato da un'infiorescenza, detta testa o palla, che può assumere diverse colorazioni (gialla, violacea, bianca o giallo chiara). Si tratta di una pianta biennale che resiste notevolmente alle temperature fredde invernali. Si tratta di un prodotto che contiene moltissime vitamine ed è povero in calorie, per questo è molto indicato il suo consumo nelle diete dimagranti. Tra le numerose proprietà benefiche per le quali il cavolfiore è un toccasana per la salute dell'organismo, troviamo sicuramente l'aiuto che apporta nel controllo della glicemia, è quindi di grande aiuto per le persone che soffrono di diabete. Stimola il corretto funzionamento della tiroide ed è particolarmente indicato nella cura del raffreddore per riduce le infiammazioni del naso e della gola.   Periodo di consumo:
  • Da Gennaio a Marzo
  • Da Ottobre a Dicembre
Close

Cavolo Verza

La verza o cavolo verza (Brassica oleracea var. sabauda L.), detta anche cavolo di Milano (o cavolo lombardo e cavolo di Savoia), è una varietà di Brassica Oloracea simile al cavolo cappuccio, ma a differenza di questo presenta foglie grinzose, increspate e con nervature prominenti. Pianta biennale con radice fittonante non molto profonda, possiede fusto eretto, di lunghezza raramente superiore ai 30 centimetri. La palla, verde o rosso-violacea, non è molto compatta; le foglie interne sono bianco-giallastre. Viene coltivato in varie zone d'Italia ed è un ortaggio molto conosciuto. Si tratta di un antinfiammatorio naturale, aiuta infatti nella cura di artrosi e cistiti ed è un effetto emolliente. La verza, inoltre, grazie alla presenza di sostanze quali l’acido glutamminico ha un effetto diretto sulla pressione sanguigna aiutandola a rimanere nei regimi standard. 
Close

Mix di Rosette

Il Mix di Rosette fresche Orticolè non è un normale mix di rosette. La cura e l'attenzione che abbiamo sempre messo nel nostro brand "Orticolè" ci hanno portato, nel tempo, a creare un disciplinare apposito per i prodotti del marchio, che seguono controlli qualitativi ancora più rigidi degli altri. Si presentano con un apposito cartoncino sul quale sono riportate le tabelle nutrizionali del prodotto. Il mix di rosette Orticolè segue lo stesso periodo di consumo del broccolo, del cavolo e del broccolo romanesco Colella, quindi:
  • Da Ottobre a Febbraio
Close

Rucola

La rucola (Eruca sativa Miller) è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Brassicacee (crucifere). La rucola riconosce numerosi impieghi, sia in ambito culinario che in quello medico/erboristico. La rucola viene coltivata fino ad un'altitudine di circa 800-1000 metri sul livello del mare; cresce bene su qualsiasi tipo di terreno, meglio se calcareo ed arido (è molto sensibile ai ristagni d'acqua). La semina avviene in primavera, per poi proseguire anche in inverno. In quest'ultimo caso bisogna avere l'accortezza di coprire i semi con un po' di terreno. Le foglie della rucola possono essere raccolte durante tutto il periodo dell'anno, specialmente se si presentano ben sviluppate e senza fiori. Le foglie e le radici sono le parti maggiormente utilizzate. Le prime possono essere adoperate sia fresche che surgelate, mentre le radici vengono essiccate. La rucola è un vero e proprio concentrato di calcio e per questo è molto utile a capelli, pelle e unghie. Il suo decotto, se bevuto caldo, aiuta moltissimo contro la tosse secca.   Periodo di consumo:
  • Da Aprile a Ottobre